mi pensi ancora… miss

Trovare il tuo nome dopo tanto tempo sul mio cell. in un sms che dice che mi hai sognato ancora, mi fa pensare.
Pensare è la cosa che mi riesce meglio, ma il difficile è , poi, trasformare i pensieri in azioni corrette.
Forse i sogni sono soltanto figli della notte e delle sue tenebre si intrigano a disegnare realtà parallele che niente hanno a che fare con il vivere quotidiano.Ma se essi rappresentassero i nostri desidederi più nascosti, le nostre volie segrete, il modo in cui vorremmo vivere, altro non sarebbero che verità. Senza dubbio è proprio per questo che io coi sogni vado tanto d'accordo: nascono e muoiono veri.
E dire che un tempo parlare di te o di un sogno era la stessa cosa..
Hai presente chi gravità a metà tra rimpianti e rimorsi? Ecco, io in quel mezzo ti vedo.
Immobile e indecisa come al solito,schiava dell'apatia che poco alla volta ti porterà allo stesso bivio e per l'ennesima voltà genererà il medesimo errore.
Vedi, io appartengo al passato, ma se ti fermi a pensare un solo istante ti accorgerai che passato non sono affatto. Mi cerchi ancora, magari in quei miei gesti insignificanti ma pieni di un'amore che porterai dentro per sempre e sarà il tuo più grande rimorso.
Sentirai un brivido e ne proverai uno più grande vedendomi mano nella mano con un'altra. Soffocherai quel senso di inspiegabile inquietudine battendo contro il muro dell'indifferenza.
E sarà il solito gioco di ombre cinesi, solo che adesso non sarà nessuno a scegliere per te!
In quell'attimo già vissuto scoprirai per l'ennesima volta quanto le mie parole erano vere e mi penserai ancora dippiù…ma sarà tormento.
Tutto questo è nei sogni, nel desiderio di incontrarmi ancora, magari solo per quella che tu credi ingenua curiosità solo per non riscoprire viva un' emozione che hai soffocato per sempre nel più grande errore: La menzogna di far credere a te stessa che la tua infelicità dipendesse da me…
Se adesso sei felice ho torto, ma se così non fosse…
Certo nel mio castello non ci sarebbero state tende di raso nè baldacchini d'oro tantomeno auto di lusso, non si sarebbe dato troppo peso all' apparire bensì all'essere.
Ma a iosa per te lealtà e semplicità condite dal più nobile dei sentimenti. Troppo poco? Eh si troppo poco sul serio.
Eppure nonostante la mia pochezza e il meschino patibolo a cui mi hai condotto per mano, a tuo dire, vuota di ogni sentimento, ancora mi sogni…

mi pensi ancora… missultima modifica: 2005-01-12T19:59:50+01:00da last.dreamer
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “mi pensi ancora… miss

  1. I sogni sono solo semplici “casualità”, è la mente che involontariamen te rimugina parti del nostro passato e del nostro presente.. sicuramente però, anche se tutti gli psicologi dicono il contrario, io credo abbiano una loro logica… perchè i miei sogni non sono quasi mai così irreali.. ma partono da un pensiero fatto durante il giorno o da una preoccupazione costante che continua durante la notte…… Credo perciò che una nostra riflessione sul perchè ti abbia sognato, potresti spiegarla solo tu nel tuo intimo… poichè in ognuno di noi varia in effetto e forma. Un abbraccio.. Valeria

  2. come mi fanno pensare le tue parole…certo, nn so la tua storia…ma certi amori ti restano dentro sempre e per sempre, malgrado tutto….penso che spesso i sogni siano la manifestazione inconscia di nostri desideri…o forse solo pensieri, ricordi…se lei pensa ancora “in un certo modo a te”, mi auguro che nn si decida a tornare prima che sia troppo tardi….che la tua vita possa essere felice…*vip*

Lascia un commento